Tariffe degli asili nido a Matera, le precisazioni dell’Assessore Antonicelli

Dopo che l’opposizione in Consiglio comunale a Matera ha sottolineato nei giorni scorsi l’aumento delle rette degli asili nido, conferenza stampa di risposta da parte dell’Assessore comunale alle politiche sociali Marilena Antonicelli la quale, ripercorrendo con dovizia di particolari gli iter che hanno contraddistinto l’affidamento del servizio pubblico del settore a partire dal 2004, ha affermato che “ora, i genitori, innanzitutto, potranno scegliere tra le nostre 2 strutture pubbliche e quelle private convenzionate, poi, sulla base delle indicazioni di alcuni genitori stiamo valutando la possibilità di rivedere, entro fine anno, alcune fasce ISEE (indicatori di situazione economica equivalente) al momento troppo distanti tra loro, come, per esempio, quella tra 18 mila e 28 mila”. Per quanto riguarda il futuro delle strutture pubbliche su Sant’Agnese – ha riferito – “stiamo aspettando una relazione tecnica. Se ci diranno che ci dovrà essere un costo minimo di riqualificazione è probabile che sul nuovo bando lo si addebiterà all’aggiudicatario per poi scomputarlo con canone mensile. Se invece – sempre la relazione tecnica – dovesse porci dei limiti relativamente all’utilizzo della struttura, sappiamo che tra qualche mese sarà pronto l’asilo nido di via Gramsci.