Potenza. L’assessore Galella chiede al sindaco di avviare i lavori di ripristino della Chiesa SS Trinità

Il consigliere comunale di Potenza, Alessandro Galella (FdI), ha chiesto al sindaco della città di “spendersi” affinché siano avviati i “lavori necessari al ripristino” della chiesa della Santissima Trinità, nel centro storico della città.

La chiesa è chiusa al culto dal 2010 dopo che, nel sottotetto, fu trovato il cadavere della studentessa potentina Elisa Claps, uccisa nel 1993. Galella si è chiesto se il tempio debba rimanere come si trova ora, cioè “impacchettato da anni” da impalcature e teloni, “senza che se ne sappia più nulla”.

Il consigliere ha sottolineato che la chiesa della Santissima Trinità è “uno scrigno che conserva opere d’arte plurisecolari, altari in marmi policromi, soprattutto quello dell’abside, che rappresentano, insieme all’edificio sacro, un inestimabile patrimonio per la città e l’intera regione”.

Share Button