Assegno di cura, le informazioni divulgate dal Comune di Matera

Marilena AntonicelliLe politiche sociali non vanno mai in vacanza; e con una nota dell’assessore alle Politiche Sociali del Comune di Matera, Marilena Antonicelli, sono stati chiariti i requisiti richiesti per poter accedere all’ Assegno di cura. L’assegno di cura è un intervento prioritario e sperimentale mirato ad assicurare un’adeguata assistenza al domicilio della persona non autosufficiente, evitando il ricorso precoce o incongruo al ricovero in strutture residenziali. E’ stata la Delibera della Giunta Regionale . n. 287 del 29/03/2016 ad autorizzare tutti i Comuni lucani alla riapertura, per il tramite dei Comuni Capofila degli Ambiti Sociali di Zona, dei termini degli avvisi pubblici in essere per la concessione del contributo denominato “Assegno di Cura per i non autosufficienti”, con il rifacimento di tutte le graduatorie esistenti.  L’assegno viene concesso per interventi che sono rivolti alla famiglia che presta direttamente assistenza al proprio familiare non autosufficiente o alla famiglia che si avvale, a titolo oneroso, di assistenti familiari, oppure a sostegno del progetto di vita indipendente della persona non autosufficiente, perché provveda direttamente ad acquisire un aiuto da familiari o da altri. I requisiti per potervi accedere sono:

-Residenza in Basilicata da almeno 6 mesi dalla data di approvazione della delibera di giunta;

-Condizione di non autosufficienza valutata dall’Unità di valutazione muldisciplinare del servizio A.D.I.;

-Condizione economica del nucleo familiare della persona non autosufficiente rilevata dalla certificazione ISEE riferita al 2016 non superiore a 10.635,30.

Il richiedente o coloro i quali già beneficiavano dell’assegno di cura. devono compilare per via telematica il modulo di domanda in tre copie , corredate dalla documentazione richiesta e consegnarla a mano all’Ufficio protocollo non oltre il 3 settembre.

Share Button