Protezione civile, 400 mln contributo a cittadini colpiti da calamità

Alluvione metapontinoRoma – E’ stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale la delibera del Consiglio dei ministri del 28 luglio scorso che consentirà ai cittadini colpiti da calamità di beneficiare di un contributo statale per i danni provocati dalle situazioni di emergenza verificatisi a partire dal maggio 2013. La ricognizione dei fabbisogni è stata avviata in 49 situazioni di emergenza e per 40 è stata completata: si tratta di eventi verificatisi in 17 Regioni italiane, tutti relativi a eventi di natura meteo-idrogeologica: 7 in Toscana, 5 in Emilia-Romagna, 4 in Liguria, 3 in Marche, Puglia e Veneto, 2 in Abruzzo, Basilicata, Lombardia, Piemonte, uno in Calabria, Campania, Lazio, Molise, Sardegna, Sicilia e Umbria. Il Cdm, sottolinea una nota del Dipartimento, ha attivato il procedimento sia per i contributi relativi ai danni subiti dal patrimonio edilizio privato, per i quali sono immediatamente disponibili 400 milioni di euro nel 2016, sia per quelli subiti dalle attività economiche, per le quali il procedimento, più complesso, si concluderà all’inizio del 2017.