Potenza. M5S chiama a raccolta residenti aree rurali

Sono circa 20 mila i residenti delle aree rurali di Potenza. Un numero importante di cittadini che per scelta o necessità, si trova a fare i conti con un quotidiano non sempre facile. Ad iniziare dalla presenza dei servizi, spesso carente, che interessa il servizio di raccolta dei rifiuti, i trasporti pubblici e collegamenti viari, passando per le iniziative di promozione produttiva e culturale o sportiva. A poco sono servite le segnalazioni degli abitanti nei confronti dell’amministrazione comunale, ad iniziare dall’area nord est del capoluogo lucano: Costa della Gaveta e Piani del Mattino, dove con la bella stagione aumenta l’incuria del verde privato con problemi per le strade pubbliche e persiste la presenza dei ratti, una vera e propria calamità di carattere igienico sanitario.
A questa ed altre criticità proverà a rispondere il Movimento 5 Stelle potentino, attraverso il suo portavoce comunale Giannizzari, promotore di un incontro pubblico il prossimo 1 luglio nel borgo di Giuliano, uno dei più popolosi della città. Un appuntamento considerato fondamentale per cambiare la vita delle periferie ad iniziare dal coinvolgimento collettivo.

Share Button