Matera potrà contare su un finanziamento regionale per l’adeguamento della discarica

Lo ha reso noto nel corso di una conferenza stampa l’assessore all’ambiente e igiene urbana, Stefano Zoccali.

Il Comune di Matera potrà attivare ulteriori interventi di adeguamento presso gli impianti di stoccaggio e trattamenti dei rifiuti, ubicati al borgo La Martella, grazie a un finanziamento di 1,2 milioni di euro deliberati dalla giunta regionale della Basilicata.

Gli interventi, di sicurezza ambientale, consentiranno di sostituire alcune saracinesche, di installare un nuovo motore di aspirazione e di procedere alla copertura con teli della quinta vasca. “L’impianto – è stato spiegato ai giornalisti – consentirà di completare la chiusura delle vasche con materiale di risulta per i cantieri di opere pubbliche di prossima attivazione”.

Il sindaco, Raffaello De Ruggieri, ha aggiunto che il finanziamento rafforza il percorso di abbattimento – come annunciato nei mesi scorsi – di abbattimento della tassa rifiuti (Tari) del 30 per cento. Zoccali ha aggiunto che l’amministrazione comunale ha istituito l’Osservatorio ambientale, composto da associazioni e realtà di monitoraggio, per contribuire ad attivare iniziative per contrastare abusi nello smaltimento dei rifiuti. Allo scopo è stata attivata una collaborazione con il Corpo forestale dello Stato per le attività di indagini nell’abbandono illegale di rifiuti di vario tipo.

L’amministrazione, oltre agli appelli al senso civico, conta anche al potenziamento del corpo dei vigili urbani – a tempo determinato – per accrescere l’attività di contrasto. sindaco e assessore hanno fatto riferito ai danni compiuti da ignoti al parco del castello, attualmente non fruibile dalla collettività, in occasione dei concerti per la festa europea della Basilicata.

Nel giudicare “gravi i comportamenti di quanti hanno consentito l’ingresso di camion e l’abbandono di vetri ovunque”, l’amministrazione ha annunciato “di volersi rivalere sui responsabili e che saranno fortemente ridimensionate la concessioni di autorizzazioni per eventi di questo tipo”. (ANSA)

Share Button