Comune Potenza: “Due anni per riqualificare il centro storico”

Un momento del convegno di presentazione degli interventi

Un momento del convegno di presentazione degli interventi

La riqualificazione di Potenza parte dal centro storico. Vede la luce il programma di 36 interventi, disposti su una superficie di circa 9 mila metri quadrati, che dalle prossime settimane coinvolgerà per ben 2 anni le strade principali e vicoli del cuore pulsante del capoluogo lucano.
E’ la mission dell’amministrazione comunale, la quale ha ereditato 26 milioni di euro rinvenienti dal Fondo di Sviluppo e Coesione 2007 – 2013 e riprogrammato le opere da realizzare.

Un processo già partito con la ricostruzione delle gradinate verso il centro storico e proseguito con la nomina del Responsabile Unico del Procedimento e dei 4 progettisti. Da via Addone a Porta Salza, attraverso un lavoro di anastilosi con la Soprintendenza ai Beni architettonici e Paesaggistici della Basilicata, sono stati recuperati materiali e si procederà alla ripavimentazione dei tratti ormai pieni di buche e rattoppi. Oltre agli interventi per migliorare il contenitore, l’assessore comunale alle Opere Pubbliche, Sergio Potenza, ha inoltre rimarcato la necessità di rendere attrattivo il capoluogo unendo gli sforzi di tutta la città.

Share Button