Il movimento “We Love Potenza” denuncia il degrado in Via del Popolo

Potenza - gradinata via del PopoloTorna a farsi sentire We Love Potenza, movimento civico impegnato sul tema della riqualificazione di aree degradate del capoluogo lucano.

A destare scalpore, secondo il presidente Enzo Fierro, è lo stato in cui versa la gradinata di Via del Popolo, situata in centro storico a pochi passi dalla nuova sede del movimento. Un luogo, messo in risalto nelle scorse edizioni del Festival Città delle Cento Scale e recentemente inserito negli eventi del carnevale.

Nessuno scherzo, però, su quanto denunciato in una lettera inviata al sindaco, Prefetto e vertici di Acquedotto Lucano. Per We Love Potenza, oltre a pericolo di allagamenti a causa delle avversità del clima, l’area sarebbe oggetto di infiltrazioni d’acqua originate in Via Pretoria.

Da qui la richiesta di verificare le condizioni del muraglione che ospita la statua del patrono San Gerardo e di in locale sottostante ormai abbandonato, un tempo sede dell’acquedotto.

Le infiltrazioni, inoltre, non risparmierebbero anche uffici ed esercizi commerciali presenti lungo uno stabile di Corso XVII Agosto. Situazione che impone la massima urgenza così da chiarire l’effettivo pericolo per l’incolumità pubblica.

“Siamo seriamente preoccupati – ha dichiarato Fierro – per la stabilità delle strutture e dell’abbandono in cui versano alcuni locali di proprietà comunale.” Tutto questo, mentre sul profilo social del movimento sono state postate le fotografie di quanto denunciato e cresce il disappunto dei potentini.

Share Button