Matera, da marzo operativa la piattaforma informatica multiservizi

Portale MateraCertificati in bollo con timbro digitale, pagamenti on line e richieste per servizi elettorali. Sono alcune delle molteplici possibilità che saranno offerte ai cittadini attraverso la nuova piattaforma informatica multiservizi, operativa da marzo. Un passo avanti nel rapporto con la pubblica amministrazione e una vera e propria innovazione tecnologica sotto il profilo degli strumenti che verranno messi a disposizione (sostituzione del server e implementazione di 70 nuove postazioni informatiche negli uffici per migliorare le prestazioni e le condizioni lavorative).

L’ammodernamento tecnologico del sistema informatico del Comune consentirà anche l’informatizzazione dell’Ufficio Servizi sociali per rendere più efficienti le attività.

Previsto anche uno spazio ( e – democracy) attraverso cui sarà possibile ricevere una newsletter, inviare segnalazioni, consultare allerte meteo e partecipare a sondaggi d’opinione. Attività che si andranno ad integrare con servizi ai dipendenti ai quali sarà consentito l’ accesso ad una serie di documentazioni, oggi distribuite in forma cartacea, con conseguente risparmio di tempo e denaro. Sala CED Comune Matera

Il finanziamento che ha consentito la realizzazione di questo servizio, proviene da Fondi di Coesione Sociale che andavano rendicontati entro dicembre 2015 e che rischiavano di essere persi dopo l’intervento dell’Anac ( Autorità Nazionale Anticorruzione) che non ha riconosciuto la legittimità all’Asmel, a cui era stato assegnato l’appalto, quale soggetto aggregatore. Una situazione sbloccatasi grazie al lavoro dell’Ufficio Contenzioso coordinato dall’assessore Antonella Prete.