Matera. La protesta degli studenti dell’Istituto Ipsia “Leonardo da Vinci”

Protesta IPSIA MateraProtesta degli studenti dell’istituto Ipsia Leonardo da Vinci di Matera, costretto a lasciare la propria sede di contrada Rondinelle il 25 settembre 2012 a seguito del cedimento del solaio di una parte dello stabile, gia’ dichiarata inagibile nel 2003 e da allora inaccessibile agli studenti.

Con il supporto della dirigente, dei docenti e di tutto il personale, gli studenti, ad oggi ospiti dell’istituto Alberghiero, denunciano la mancanza di aree per laboratori, l’impossibilita’ di poter utilizzare la palestra ed il freddo.

Nel frattempo sullo stabile di contrada Rondinelle, di proprietà della Provincia ma affidato al Comune, l’ente di via Ridola, con 900mila euro rivenienti da fondi Cipe, ha provveduto a realizzare vari interventi ma l’ordinanza di sgombero prodotta nel settembre 2012 dall’amministrazione comunale rimane anche in vigore.

Share Button