Matera. Piano dei servizi e della mobilità comunale in vista della “Festa della Bruna”

De Ruggieri: “Con la presentazione del piano dei servizi e della mobilità urbana allestito in occasione della Festa della Bruna apriamo una stagione di militanza civica nel tentativo di risolvere i problemi collettivamente”.

Il Sindaco De RuggieriLo ha detto il sindaco di Matera, Raffaello de Ruggieri, nel corso di una conferenza stampa convocata per illustrare ai giornalisti le iniziative messe in campo per le prossime giornate di festa.

“Abbiamo più volte ribadito in questi giorni – ha detto de Ruggieri – l’importanza che ha per noi il valore corale dell’impegno dei cittadini che devono poter partecipare al disegno della città. Non voglio sentire elenco di problemi, ma soluzioni. Ed ecco perché abbiamo positivamente accolto l’impegno di singoli consiglieri comunali, come Alessandro Tortorelli e Paolo Manicone, delle associazioni di volontariato, del Comitato dei festeggiamenti, di altre istituzioni e di singoli cittadini perché la città si presenti nel migliore dei modi all’appuntamento del 2 luglio. Un appuntamento che non è fatto solo di spettacoli, ma anche e soprattutto di approfondimenti religiosi. Credo che da qui bisogna ripartire considerando la festa innanzitutto come una occasione di fede nei confronti di Maria Santissima della Bruna anche in considerazione del fatto che la città di Matera è, appunto, “Civitas Mariae”, città di Maria”.

A spiegare le iniziative allestite è stato Angelo Tortorelli delegato dal sindaco a seguire l’organizzazione di questo evento.
“Desidero – ha detto Tortorelli – innanzitutto ringraziare il volontariato civile, la Università, il Cesp della Camera di Commercio, le associazioni di categoria dei commercianti, la Sisas, la coop. “La Formica”, il Comitato della Bruna perché ognuno ha dato il suo prezioso contributo alla risoluzione dei problemi individuati. Per quel che riguarda l’ordine pubblico abbiamo richiesto ad altri comuni limitrofi di disporre limitatamente al 2 luglio personale di Polizia locale a sostegno del personale di Polizia locale del Comune di Matera. E già stiamo avendo risposte positive dai comuni limitrofi del Materano e della vicina Puglia. Inoltre, per tutto il periodo della festività collaboreranno le associazioni di volontariato e di protezione civile sia nelle indicazioni ai turisti sia per la gestione di parcheggi e servizi”.

In merito ai parcheggi e alla mobilità urbana, sono stati individuati altri 2 mila posti auto, oltre a quelli già esistenti, in aree di sosta che potranno essere utilizzate gratuitamente. Le nuove aree di sosta individuate sono il parcheggio multipiano di via Saragat, l’area ex Barilla, il parcheggio interrato del Comune, l’area antistante il Palace Hotel. I bus turistici potranno entrare a Matera solo da Aia del Cavallo e dovranno sostare lungo il tratto a scendere di via dei Normanni che è stato chiuso al traffico. Mentre gli autobus di linea che fermavano in piazza della Visitazione a causa della presenza della giostra dovranno fermarsi in via Timmari, a ridosso della rotonda del pino. L’area camper è stata individuata sul piazzale dell’ex ospedale. Tutto l’anello del centro storico verrà chiuso al traffico. A tal proposito il sindaco de Ruggieri e Tortorelli hanno lanciato un appello ai cittadini: “Lasciate la vostra auto a casa e seguite la festa a piedi. E’ indispensabile per offrire una organizzazione all’altezza di una città capitale europea della cultura”.

Sempre in relazione all’impegno civico il sindaco, nei giorni scorsi, ha scritto una lettera ai commercianti chiedendo loro di mettere generosamente a disposizione dei turisti i loro servizi igienici.

“Intanto – ha aggiunto Tortorelli – abbiamo rafforzato la presenza di bagni pubblici e gli orari di apertura. Oltre a 12 bagni chimici e a tre isole dislocate nell’area del centro storico, in via Rosselli, in via Lucana, vicino lo stadio, via Cererie e nel rione Piccianello sono a disposizione per questi giorni di festa 13 punti di servizi igienici dislocati da piazza San Giovanni a via Sicilia, dai Sassi al parcheggio interrato del Comune, al boschetto, al parco di Lanera e così via”.
Inoltre, ha concluso Tortorelli “nei giorni di massima affluenza turistica faremo svuotare i cestini dei rifiuti quattro volte al giorno”.

Per quel che riguarda gli ambulanti anche quest’anno verrà messo a disposizione l’area dello stadio XXI Settembre.

Nel corso della conferenza stampa è stata presentata anche la nuova cartellonistica e il kit di comunicazione “626 anni di Festa, il primo da Capitale”.

Ordine pubblico

  • Richiesto ad altri comuni limitrofi di disporre limitatamente al 2 luglio personale di Polizia locale a sostegno del personale di Polizia locale del Comune di Matera;
  • Per tutto il periodo della festività collaboreranno le associazioni di volontariato e di protezione civile sia nelle indicazioni ai turisti sia per la gestione di parcheggi e servizi.

Parcheggi e mobilità urbana

  • Viene istituito il divieto di transito a scendere in via Dei Normanni . Su questo tratto di strada verranno indirizzati i bus turistici per la sosta;
  • L’ingresso alla città per bus turistici sarà consentito solo da Aia del Cavallo;
  • Tutto l’anello del centro storico verrà chiuso alle auto;
  • Oltre ai parcheggi attualmente in funzione saranno resi disponibili per la sosta: parcheggio multipiano via Saragat; area ex Barilla; area Palace Hotel.
  • Gli autobus di linea che fermavano in piazza della Visitazione oggi occupata dalle giostre, si fermeranno in via Timmari, a ridosso della rotonda del pino.
  • Area camper (ospedale vecchio)
  • Parcheggio interrato piazzale Comune

Servizi igienici

  • Saranno disponibili nell’area del centro storico e in via Rosselli e piazza della Visitazione 11 bagni chimici e tre isole di bagni chimici;
  • Inoltre la disponibilità dei servizi igienici verrà implementata sia in termini di orari per quelli già gestiti, sia in termini di quantità. Questo l’elenco complessivo dei servizi igienici disponibili:
  1. Piazza San Giovanni (bagni Università sede San Rocco): dal 27 al 30 giugno, dalle ore 9 alle ore 23; il primo e il 2 luglio dalle ore 9 alle ore 24;
  2. diurno piazza Vittorio Veneto (aperto quotidianamente dalle 9 alle 21. Il 2 luglio dalle 9 alle 24)
  3. piazza Ascanio Persio (aperto dalle ore 8 alle ore 14)
  4. villa Comunale “Unità d’Italia” (aperto quotidianamente dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 21. Il 2 luglio aperto dalle ore 9 alle ore 23)
  5. Boschetto “Papa Giovanni Paolo II” (orario attività commerciale);
  6. ipogei di piazza San Francesco (aperto dalle ore 9 alle 13 e dalle ore 16 alle ore 23)
  7. parco Lanera dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 21;
  8. via Fiorentini (Sassi) (aperto quotidianamente dalle 10 alle ore 13 e dalle 15 alle ore 19. Il 2 luglio dalle ore 5 alle ore 9 e dalle ore 15 alle ore 19);
  9. porta Pistola – Santa lucia (Sassi); il 2 luglio dalle 5 alle 9
  10. via Madonna delle Virtù (Sassi) (aperto quotidianamente dalle 10 alle ore 13 e dalle 15 alle ore 19. Il 2 luglio dalle ore 5 alle ore 9 e dalle ore 15 alle ore 19);
  11. stadio XXI Settembre “F. Salerno” (solo per gli ambulanti);
  12. via Sicilia (dalle ore 10 alle 14 e dalle 16 alle ore 24);
  13. Parcheggio interrato piazzale Comune.
  • Effettuata azione di sensibilizzazione nei confronti di tutti gli esercenti.
Share Button