Maratea. I festeggiamenti in onore del Santo Patrono Biagio

Maratea - San BiagioA Maratea fine settimana come di consueto interamente dedicato ai festeggiamenti in onore del Santo Patrono Biagio. Una tradizione religiosa antichissima, che affonda le sue radici tra mito e storia e che risale al IV secolo dopo Cristo e all’anno 776, quando le spoglie del santo furono inviate a Roma dalla lontana Armenia.

Durante il viaggio i pellegrini si fermarono a Maratea, dove da allora sono custodite le preziose reliquie. Alla 339esima edizione della manifestazione, su invito del primo cittadino Domenico Cipolla, hanno partecipato anche tutti i sindaci dell’area sud della regione che nei giorni scorsi hanno dato vita all’unione dei comuni del Lagonegrese: Insieme a loro, in processione, anche il consigliere regionale Mario Polese.