Potenza aderisce al progetto “Una scelta in Comune”

Potenza - Una scelta in ComuneAnche la città di Potenza rientra nel progetto nazionale “Una scelta in Comune”, promosso dal Ministero della Salute – Centro Nazionale Trapianti con la finalità di esprimere, nel momento del rinnovo della carta d’identità, il propro consenso o diniego alla donazione di organi e tessuti.

Attiva da subito, l’iniziativa è stata esposta in conferenza stampa presso la Sala dell’Arco comunale alla presenza del primo cittadino Dario De Luca e dell’Assessore ai Servizi sociali Nicola Stigliani.

Sull’importanza del gesto di solidarietà e le modalità per farlo, sono interventi Angelo Saracino, Responsabile regionale per i Trapianti della Basilicata, e Adele Bellino, responsabile dell’Anagrafe del Comune, dove tutti i cittadini maggiorenni potranno rivolgersi fin da subito ed esprimere la propria volontà che sarà poi inserita in digitale nel Sistema Informativo Trapianti.

“E’ un atto importante – è stato evidenziato nell’incontro – e contribuirà ad eliminare il 58% di opposizione al prelievo da parte dei lucani, storicamente sensibili al tema ma negli ultimi tempi livellati al resto delle regioni del meridione.”

Share Button