Matera, San Vito: una discarica nella discarica

discarica_san Vito_mtE’ uno degli accessi alla città dei Sassi, il principale per chi la raggiunge dalla dorsale ionica tarantina, ma sconta, purtroppo e puntualmente, gravi problemi di decoro urbano. Stiamo parlando del tratto che porta a Matera dalla cosiddetta “discesa di San Vito” che, all’irrisolta questione della delocalizzazione dello stabilimento Calcestruzzi, del poco distante orto naif e del recupero dilatato di Mulino Alvino, ora sconta anche problemi con la ex-discarica dei rifiuti, dismessa da anni. Il cancello dell’impianto, infatti, è stato aperto e lasciato così, rendendo possibile a tutti l’accesso ad un paesaggio decisamente degradato, tra cassonetti selvaggiamente abbandonati, erbacce e residui di rifiuti speciali non smaltiti. La situazione, tra l’altro, è impattante anche all’esterno, nelle immediate pertinenze dell’ingresso, dove la zona si è trasformata in una discarica improvvisata da cittadini incivili, ignari del divieto che sovrasta l’area. Una discarica nella discarica, insomma, ovvero un pugno nell’occhio per chi, da residente o turista, si trova a transitare in zona.

Share Button