Potenza si prepara alla “differenziata”. Al via due provvedimenti.

foto (60)“Ci rimettiamo in cammino su un progetto già avviato con il Conai dall’amministrazione Santarsiero”. Così il sindaco di Potenza De Luca in apertura di conferenza stampa per illustrare i provvedimenti che porteranno all’avvio della raccolta differenziata in città entro gli inizi del 2015.

Un passo dopo l’altro per arrivare ad una gestione dei rifiuti che non può essere più quella attuale, debole e precaria. E alcuni provvedimenti sono già in cantiere. In particolare si tratta di due bandi di gara. Il primo, per un ammontare di 2 milioni e 153 mila euro, finalizzato all’acquisto dei mezzi che serviranno alla gestione del servizio; il secondo, di 324 mila euro, per la messa in sicurezza delle vasche di Pallareta – Monte Grosso.

Questi i primi due interventi illustrati stamane, mentre tra gli obiettivi posti “c’è sicuramente – ha detto l’assessore Pepe – la realizzazione di un nostro centro di trasferenza” che aiuterebbe anche ad abbattere i costi.

L’amministrazione De Luca dunque, mette mano al sistema di raccolta dei rifiuti in città, recuperando il progetto sottoscritto dalla precedente amministrazione con il Conai e che, quando sarà attivo, partirà gradualmente nei vari rioni. “Questa è l’unica strada possibile da percorrere” – ha detto il Sindaco che ha parlato anche di una percentuale di differenziata al 65/70% come obiettivo del progetto, che la Regione Basilicata sosterrà con un finanziamento di 5 milioni di euro.

Share Button