- trmtv - http://www.trmtv.it/home -

Potenza, convegno “dalle banane alle carogne per espellere il razzismo”

Razzismo IdrisPOTENZA – Dalle banane alle “carogne”. Titolo che suona ironico ma che anzi rimanda ad una tematica ormai divenuta patologia dei tempi moderni e che si punta ad espellere: il razzismo. Ieri, sabato 17 maggio, si è tenuto presso a Potenza, presso la Sala A del Consiglio Regionale, un evento per discutere della piaga sociale della discriminazione ed incentrato sugli esempi della quotidianità, vedi lo sport, organizzato dall’associazione Elide.

A presenziare, persone attive nella sfera del sociale della pratica sportiva, con un relatore ben noto al grande pubblico televisivo, il giornalista ed opinionista sportivo Edrissa Sanneh detto Idris, accompagnato da Vincenzo Giuliano in qualità di direttore editoriale de “la Farfalla” e Giuseppe Postiglione, già consigliere nazionale di Lega ed ex presidente del Potenza Sport Club.

“La competizione deve basarsi su una rivalità sana – ha spiegato Idris ai nostri microfoni – ma nel contesto attuale assistiamo ad una esasperazione della competizione, dove il dio danaro detta legge e lo sport, in primis quello più amato come il calcio, è ormai sinonimo di violenza.” L’ex volto di “Quelli che il Calcio” ha poi parlato della Basilicata, definita “terra dove c’è di tutto, dall’acqua al petrolio, e dove il calore e l’accoglienza dei lucani può divenire stimolo per una società migliore sul tema dell’integrazione.”

Professato juventino, Idris non ha mancato un pensiero per i calciofili più passionali: “tanti tifosi vanno allo stadio solo per mostrare aggressività. Lo sport etimologicamente è razzista – ha sottolineato – ed ognuno vuole avere la supremazia sull’altro sfociando in violenza.” “Per salvare lo sport e vederlo solo come armonia, solidarietà e rispetto dell’uomo – ha concluso – bisogna che ci sia la volontà politica capace di sradicare queste forme malate.”

Share Button