Matera. Mercato del sabato, pronto il progetto definitivo per il Paip

mercatoMATERA – “Continua il cammino per il trasferimento del mercato del sabato dal rione San Giacomo alla zona Paip” lo riferisce in un comunicato l’amministrazione comunale materana”.

“Nei giorni scorsi è stato depositato in municipio il progetto definitivo che, dopo le procedure amministrative, consentirà l’avvio dei lavori. Lo rendono noto il sindaco di Matera, Salvatore Adduce, e l’assessore comunale alle Attività produttive, Giuseppe Tragni”.

“Alla luce della presentazione del progetto definitivo” prosegue la nota “le associazioni dei commercianti hanno chiesto al Comune di organizzare un incontro con gli imprenditori che hanno le loro attività nella zona Paip e, in particolare nel Paip 2, l’area che ospiterà il mercato del sabato per un confronto sull’organizzazione dell’area.
Nel corso della riunione, svoltasi nei giorni scorsi in un clima sereno e di piena condivisione, l’assessore Tragni ha ricordato che la Giunta comunale, con un’apposita delibera, ha individuato le risorse finanziarie, circa un milione e 200 mila euro, che consentiranno di avviare gli interventi dopo che sarà completato l’iter amministrativo”.

L’assessore Tragni, illustrando il progetto ha dichiarato che “la nuova area mercatale individuata nella zona Paip sarà dotata di servizi idonei alle aspettative dei cittadini e dei commercianti e tali da non intralciare la fruibilità delle attività commerciali e produttive già esistenti nella zona. A tal proposito verranno realizzati due raccordi stradali che serviranno non solo ad agevolare l’accesso a queste attività, ma anche a consentire ai mezzi di soccorso di muoversi agevolmente nell’area mercatale. Previsti 220 posti per le attività commerciali ambulanti su una estensione stradale di circa un chilometro su via Granulari e aree sottostanti. Previsti anche tre stalli per la istallazione di altrettanti servizi igienici, fermate dell’autobus e aree per la sosta delle auto. Abbiamo accolto diversi suggerimenti degli operatori quali la dotazione della videosorveglianza in tutto il Paip e la realizzazione di un’ulteriore strada per agevolare il traffico”.

Ora il progetto definitivo dovrà essere sottoposto all’approvazione del Consiglio comunale che dovrà definire la pubblica utilità degli interventi per consentire l’avvio degli espropri e l’inizio dei lavori.

“L’auspicio” conclude Tragni “è quello di iniziare al più presto i lavori in modo da liberare quanto prima i residenti del rione San Giacomo dal mercato del sabato”.

Share Button