Potenza, emergenza rifiuti: raccolta al 70%

Emergenza Rifiuti PotenzaPOTENZA – Va rientrando l’emergenza rifiuti causata dalla sospensione del servizio della B&B Eco di Tito, società di smaltimento dei rifiuti solidi urbani del capoluogo in attesa delle dovute spettanze dal Comune di Potenza.

Dopo le rassicurazioni rilasciate dal Sindaco Vito Santarsiero, ad oggi il 70% dei cassonetti presenti nell’area urbana di Potenza è stato liberato grazie all’intervento dei mezzi ACTA, presenti sul territorio a turnazione continua e che completeranno l’opera entro il fine settimana con pulizia straordinaria delle strade. Discorso diverso per contrade ed aree rurali, ancora piene di sacchetti con viva protesta dei residenti.

Il tavolo tecnico, tenutosi nelle scorse ore, partecipato da Santarsiero, dall’Assessore Provinciale Massimo Macchia e dal Dirigente Provinciale Antonio Santoro sembra aver dato esito positivo e prevederà un primo rientro dei debiti accumulati.

“Entro martedì prossimo, il Direttore tecnico dell’ACTA Silvio Ascoli riceverà le dovute rassicurazioni – ha affermato il Sindaco Santarsiero ai microfoni di TRM Network – grazie alla definizione di un apposito piano di gestione che entro l’estate porterà alla raccolta porta a porta.”

Share Button