FAL, inaugurato rinnovo treni lucani

Nuovi Treni FALPOTENZA – Giornata storica per i trasporti ferroviari lucani. Dopo circa 34 anni, la FAL (Ferrovie Appulo Lucane), ha iniziato il rinnovo del parco su rotaia messo a disposizione delle tratte regionali. Alla presenza del presidente Dott. Matteo Colamussi, del Direttore del Dipartimento Trasporti regionale, Mario Cerverizzo, e del personale aziendale, il parco FAL di Potenza ha ospitato l’arrivo della prima delle quattro automotrici bi-casse prodotte dalla Stadler, i quali saranno via via sottoposti ad un periodo di rodaggio ed immessi in esercizio entro maggio 2014.

Il progetto completo, reso possibile da fondi nazionali ed europei che la Regione Basilicata ha inteso destinare all’azienda di trasporti per un importo complessivo di 30 mln di euro, riguarda l’acquisto di sei nuovi treni per la circolazione sulle linee lucane: due a Matera per il collegamento con Bari e dove entro aprile saranno completati i lavori sulla tratta in prossimità di Venusio, e quattro a Potenza per agevolare gli spostamenti sull’anello metropolitano cittadino fino ad Avigliano Scalo.

Le automotrici a due casse, formate da due unità motrici monocabina simmetriche, sono munite di due carrelli motorizzati e sono dotate di propulsione diesel – elettrica. Oltre ad assicurare un maggior confort ai passeggeri, anche in Basilicata come già accaduto sulle linee pugliesi, avranno il compito di incentivare l’utenza alla fruizione del servizio, abbandonando l’auto e semmai conciliandola con gli spostamenti ecosostenibili tramite bicicletta.

Ulteriore novità – appresa sempre durante l’evento di inaugurazione: anche i lavori in corso sulla linea Genzano – Oppido sono ad un passo dal completamento, con molta probabilità entro la fine di maggio. Segnale importante della FAL, dunque, che prova a fare un distinguo con la sorella maggiore Trenitalia, ormai direzionata sull’alta velocità vero nord e che in Basilicata resta ancora lontana anni luce.

Share Button