Matera, Paterino interroga sul parcheggio chiuso in via Casalnuovo

Schermata 2013-09-08 alle 12.10.13MATERA – Ripristinare quanto prima la funzionalità del parcheggio di via Casalnuovo, mettere in sicurezza la scalinata adiacente e completare i lavori di manutenzione dell’intero ambito della trafficata e popolosa dorsale del Sasso Caveoso.

E’ quanto chiede, in un’interrogazione inviata al sindaco Adduce e all’assessore ai Lavori pubblici, Trombetta, il consigliere comunale materano Paterino, riaprendo ancora una volta una questione ormai vecchia quanto irrisolta.

Il parcheggio pubblico, che dispone di circa cinquanta posti auto, è chiuso dal 2008, ben cinque anni nei quali, in zona, tanto la circolazione quanto la sosta veicolare sono diventate selvagge. Intanto in questi spazi ora stazionano solo immondizia e topi e, ciononostante, via Casalnuovo, fino all’incrocio scomodo con via Buozzi, non è stata inserita nella zona a traffico limitato.

Un motivo valido per tornare a sollecitare l’apertura del parcheggio e, al contempo, condizioni di sicurezza e di vivibilità adeguate, visto che i recenti interventi effettuati per migliorare la pubblica illuminazione non hanno esaurito le problematiche.

Permane, infatti, l’urgenza di riqualificare la scalinata di accesso da via Lucana, in condizioni davvero precarie e quindi pericolose per la pubblica incolumità, di effettuare la manutenzione straordinaria della rete fognaria e dei marciapiedi, di eliminare diverse infiltrazioni d’acqua e, infine, di installare delle bande rumorose utili al rallentamento della velocità dei veicoli in transito.
Ora c’è da augurarsi che arrivino risposte dal Comune e che soprattutto si tratti di annunci fattivi e non di ulteriori promesse da marinaio.

Share Button