La Grancia “invade” Tito: grande successo dei falconieri medievali

Schermata 2013-09-01 alle 12.23.08TITO – Sulla scia del famoso De arte venandi cum avibus (“Sull’arte di cacciare con gli uccelli”), trattato sull’attività venatoria scritto dal grande Imperatore Federico II di Svevia, la rievocazione spettacolare de La Grancia ha varcato i confini del parco.

A conclusione dell’ampio cartellone di eventi estivi “artistinstrada”, Sabato 31 agosto i racconti di falconeria hanno fatto tappa presso il Polo Acquisti Lucania di Tito Salo. Una occasione, offerta ai numerosi visitatori della struttura a pochi passi dal capoluogo di regione, per conoscere tutte le peculiarità del format, ormai parte integrante delle attività proposte prima e dopo il cinespettacolo “La Storia Bandita” che si svolge a Brindisi di Montagna: dalla fattoria didattica alle escursioni naturalistiche, alla scoperta del borgo e accampamento in stile medioevale.

L’iniziativa è stata organizzata in collaborazione con il Parco Grancia ed ha visto l’esibizione dei maestri falconieri di BitMovies, i quali hanno anche coinvolto intere famiglie presenti tra il pubblico attraverso giochi e siparietti divertenti. Oltre all’aspetto informativo mediante il Salone del Falcone, lo spettacolo ha avuto come indiscussi protagonisti due splendidi esemplari, rispettivamente, di falco e barbagianni. Addestrati e perfetti nel librare le proprie ali, i due rapaci hanno compiuto delle bellissime evoluzioni e posato per delle fotografie di rara bellezza.

“Siamo soddisfatti di aver ospitato una delle attività di promozione territoriale di maggior successo del potentino e dell’intera regione – ha dichiarato Gianpaolo Vazza, Direttore del Polo Acquisti Lucania. “Il pubblico ha gradito la serie di eventi che abbiamo organizzato per accompagnare lo shopping estivo, testimonianza che ci spinge sempre più a creare momenti di ritrovo ludico e culturale per diversificare l’offerta del centro.”

Share Button