La pista ciclabile fantasma del Parco di Serra Venerdì.

Il campo da bocce del Parco di Serra Venerdì.

Matera – Mentre in viale Europa a Matera una pista ciclabile e’ ormai in fase di ultimazione, spunta l’originario progetto del Parco di Serra Venerdì, redatto dall’architetto Pozzi, che ne prevedeva una al suo interno ed i cui lavori di realizzazione sono stati in passato soltanto avviati. Sorge spontaneo chiedersi il perchè si è deciso di realizzarne una nuova, su di una strada comunque trafficata, con molti accessi laterali e dunque con pesanti conseguenze in termini di sicurezza e già di suo riservata al mercato rionale del mercoledì; e ci si chiede anche perchè, investendo ben 265mila euro, si è inteso realizzare la pista ciclabile su di un percorso parallelo a quello previsto all’interno del Parco. Ovvio ritenere più logica l’ultimazione della pista del Parco di Serra Venerdì, che favorirebbe passeggiate in bicicletta in sicurezza ed immersi nel verde e spingerebbe per la valorizzazione di uno spazio ad oggi ai limiti dell’abbandono e che propone anche un’area camper, alcuni giochi per bambini, campi da bocce ed un bar, tutti già realizzati ed ora da riqualificare, essendo ormai abbandonati da più di 10 anni. Nel frattempo però si pensa bene di realizzare strutture simili altrove, sparse per la città e magari in condizioni non ottimali, vedi l’area camper del rione Serra Rifusa.

Share Button