Secondo giorno di presidio alla discarica di La Martella

Il presidio della discarica

MATERA – Prima notte e secondo giorno di presidio, con quello odierno, per i manifestanti del comitato per la discarica di La Martella che, a turno, presidiano ininterrottamente il sito, per impedire l’ingresso dei camion che, per sei mesi, con cadenza quotidiana, conferiranno rifiuti provenienti da Tito, della provincia di Potenza. Si tratta di cittadini del borgo, costretti da anni a convivere con le emissioni maleodoranti provenienti dalla discarica e con il timore di danni ambientali e per la propria salute, consiglieri comunali del gruppo civico di minoranza e rappresentanti dell’associazione “La Martella”. Oltre che impedire il conferimento di rifiuti extra-comunali nella discarica materana che ha un’autonomia di pochi altri mesi, il comitato intende sollecitare la delocalizzazione degli impianti in tempi brevi e sensibilizzare l’amministrazione comunale, in qualità di tramite con la città, ad una minore produzione di rifiuti. Per domattina, intanto, è previsto l’arrivo di altri due camion potentini che, con determinazione, i manifestanti intendono bloccare, poiché consentono l’accesso solo ai mezzi municipali.

Share Button