A Gravina regolarizzato il servizio rifiuti

Il Comune di Gravina in Puglia

Gravina in Puglia (Ba) – Ha regolarizzato il servizio rifiuti la Tra.de.co a Gravina in Puglia, dopo un incontro con gli amministratori a Palazzo di città. Sono state, infatti, più di 30 le contestazioni che negli ultimi mesi il Comune ha notificato all’ azienda, incaricata del servizio di igiene urbana. Si tratta di contestazioni che vanno dal mancato spazzamento di strade cittadine alla omessa raccolta dei rifiuti nella zona pip o di erbacce nei quartieri più antichi e quelli periferici della città, ma anche per il mancato lavaggio dei cassonetti o per non aver attuato la campagna di sensibilizzazione dell’utenza. Molte nuove zone residenziali non erano neanche contemplate nel piano della Tradeco, a causa di un vecchio contratto con il comune. Si parla del 2003, data di creazione dell’Ato, autorità delegata alla sottoscrizione degli appalti del servizio di igiene urbana per i comuni del proprio ambito, nell’ottica di uniformarli per migliorare il servizio. Intanto “la direzione comunale servizi ambientali sta preparando la documentazione necessaria per bandire la nuova gara di appalto per il servizio di igiene urbana. Con la soppressione dell’Ato, l’autorità di gestione dell’ambito territoriale ottimale, infatti, la delega per l’appalto del servizio di igiene urbana è tornata di nuovo ai comuni.