Inaugurata a Matera la “portineria di quartiere”

Per ogni cittadino con un bisogno, spesso c’è un cittadino in grado di aiutarlo, basta solo mettersi in rete. Ed è proprio quello che ha fatto l’associazione Casa Netural a Matera, mettere in rete il vicinato con “La Portineria di Casa Netural”: uno spazio di cooperazione e condivisione, inaugurato nella serata del 7 febbraio.

7 i volontari che hanno deciso di mettersi in gioco dedicando qualche ora del loro tempo alla comunità, con servizi gratuiti, già operativi dal 3 febbraio 2020, come il ritiro dei pacchi e la spesa a domicilio; la custodia di chiavi; il baby sitting per le mamme più indaffarate; il mercatino dello scambio e dell’usato; il frigo sociale; il bookcrossing per lo scambio di libri; i pomeriggi con gli anziani fra tè, chiacchiere, piccoli laboratori e letture ad alta voce e, infine, il laboratorio di cucito.

Inoltre in portineria sarà disponibile la “rubrica dei contatti utili“, uno strumento importante per chi è alla ricerca di un aiuto specifico per i piccoli problemi quotidiani, come la compilazione di domande al computer o, semplicemente, l’innaffiatura delle piante.

I quartieri interessati sono: San Pardo, Villa Longo, Spine Bianche e Quadrifoglio.

Per scoprire il calendario completo dei servizi a disposizione è possibile consultare il Gruppo Facebook “LA PORTINERIA DI CASA NETURAL”, oppure scrivere all’indirizzo email casa@benetural.com, per informazioni sulle modalità e gli orari.

Perché non bisogna mai dimenticarsi che la soluzione, talvolta, è alla porta accanto.