Disabili, l’Ass. Coscioni diffida la Regione Basilicata

Roma, 2 dic – Nel 2018 tutte le regioni italiane sono state diffidate perché hanno indetto bandi di gara che non
tenevano conto della disabilità specifica. Ora invece partiranno nuove diffide a seguito delle segnalazioni di disabili che non riescono ad ottenere gli ausili di cui hanno bisogno, e la prima è partita oggi nei confronti della Regione Basilicata.

A spiegarlo è l’Associazione Luca Coscioni, alla vigilia della Giornata internazionale dei diritti delle persone con
disabilità.

L’aggiornamento dei Livelli essenziali di assistenza e del Nomenclatore di ausili e protesi risale al 2017, ma questi
servizi, denuncia Filomena Gallo, segretaria dell’Associazione Coscioni, “risultano erogati in modo non corretto: poiché l’acquisizione risulta spesso non conforme alla richiesta effettuata sulla base di disabilità specifica e vi è una forte disparità di trattamento fra le diverse patologie, in violazione del principio di uguaglianza”.

 

Inoltre, prosegue, “la legge prevede un aggiornamento annuale di Lea e Nomenclatore, ma sono trascorsi già due anni dall’ultima revisione. Chiediamo al ministro Roberto Speranza, quanto tempo ancora dovranno attendere i disabili per vedere riconosciute le loro richieste”.

Con l’occasione, l’Associazione Coscioni rinnova le 5 richieste alla politica: in primis attuare la “Convenzione Onu
sui diritti delle persone con disabilità 2006“, garantendo l’eliminazione delle barriere architettoniche su tutto il territorio. La seconda è istituire l’osservatorio nazionale sulla condizione delle persone con disabilità, previste dalla
Convenzione Onu; la terza è quella di rinunciare alle gare d’appalto che non tengono conto delle diverse disabilità come modalità per le forniture degli ausili contenuti nel nomenclatore tariffario. Inoltre, istituire un Comitato super
partes sui Livelli Essenziali di Assistenza e, infine, sollecitare provvedimenti per la piena equivalenza in ogni sede
della firma digitale alla firma autografa. (ANSA)

Share Button