Ordine dei geologi della Puglia: tutto pronto per la 7^ edizione della Settimana del Pianeta Terra

Cambiamenti climatici ed erosione delle spiagge, rischi geologici, acqua, geositi, sono questi alcuni temi che l’Ordine regionale dei geologi (Org) della Puglia affronterà nella settima edizione della Settimana del Pianeta Terra “L’Italia alla scoperta delle Geoscienze – Una società più informata è una società più coinvolta”, successione di eventi che si svolgeranno dal 13 al 20 ottobre in tutta Italia e anche in Puglia. Sette giorni di manifestazioni dedicate alla divulgazione scientifica, i “Geoeventi”, voluti per far appassionare i giovani alla scienza, alle Geoscienze in particolare, e trasmettere l’entusiasmo per la ricerca e la scoperta scientifica.

Una manifestazione realizzata con il patrocinio del Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare (Mattm), dell’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (Ispra), del Consiglio nazionale dei geologi e della Bellezza in Costituzione che vuole diffondere la cultura del rispetto dell’ambiente e della cura del territorio, aderendo per l’appunto anche alla campagna #plasticfree, ma anche per spiegare il ruolo strategico delle geoscienze nella prevenzione dei rischi naturali in un anno, il 2019, dedicato al turismo lento.

E in Puglia sono sei i Geoeventi programmati dall’Org della Puglia, organizzati in collaborazione con tre scuole superiori pugliesi, con la Provincia di Brindisi, con il Centro di educazione ambientale (Cea) Parco delle Gravine e con la Pro Loco “Curtomartino” di Acquaviva delle Fonti.

Share Button