Strade lucane: riapre la statale Sinnica

E’ tornato ad essere transitabile il tratto di Statale Sinnica chiuso dallo scorso 11 febbraio a causa di una frana che aveva interessato la collina a ridosso di viadotto ‘Fortunato’ nel territorio del Comune di Senise.

Gli addetti Anas, che hanno lavorato sul tratto fino a tarda mattinata, hanno provveduto a rimuovere la segnaletica posta all’altezza degli svincoli per la Val d’Agri da un lato e per la Val Sarmento dall’altro. Sul posto, prima della riapertura, si sono trovati simbolicamente l’assessore regionale Franco Cupparo, che ha accelerato l’interlocuzione istituzionale tra Anas, Regione Basilicata e Comune, assieme alla polizia locale c’era il commissario Prefettizio Alberico Gentile che è arrivato a Senise dopo lo scioglimento del consiglio comunale nel mese di marzo e il comitato civico ‘Valle del Sinni’ che si era costituito proprio in seguito alle lungaggini paventate per la riapertura. I lavori sono stati effettuati dall’impresa Bulfaro su affidamento da parte del Comune di Senise per un importo di 40mila euro con fondi richiesti alla Regione Basilicata.

Gli interventi hanno interessato in maniera superficiale la collina togliendo una parte di terreno e sistemando le acque superficiali in modo da consentire il deflusso al di sotto del viadotto. Poi nelle more della dichiarazione dello stato di emergenza potranno essere realizzate opere che consentiranno di fare un intervento più consistente a monte.

Share Button