Matera, presentato il 67 esimo raduno nazionale dei bersaglieri

Ha preso il via ufficialmente nella giornata del 14 di Maggio alle ore 10 in Piazza Vittorio Veneto a Matera con l’alza bandiera e la deposizione della corona al Monumento ai caduti e dispersi di tutte le guerre, il 67° raduno nazionale dei Bersaglieri.

L’intera manifestazione – che durerà fino al 19 di Maggio, giorno del suo clou, quando una grande sfilata porterà in città non meno di 65000 persone, di cui solo 22 mila bersaglieri – è stata presentata in conferenza stampa, nella sala consiliare della Provincia.

Tra gli eventi di questa sei giorni, che vedrà toccare anche la città di Potenza, il giorno 16: mostre, dimostrazioni, onori ai caduti, incontri con le scuole e concerti. Poi, come si diceva, a partire dalle ore 9, del giorno 19 maggio, da via Nazionale, la grande sfilata di oltre 2500 metri, più di 70 fanfare, migliaia di piumati, tra questi un rappresentante di 101 anni, con arrivo in Piazza vittorio Veneto alle 13, per gli onori alle massime autorità che qui saranno già schierate dalle 8 e 30 del mattino.

Infine, il passaggio della stecca tra comitati di bersaglieri. Due anni di preparazione hanno detto gli organizzatori – l’Associazione nazionale bersaglieri che si è avvalsa dell’ausilio dell’agenzia di promozione territoriale di Basilicata, del patrocinio del Comune di Matera e del supporto della Provincia – per un evento che è utile a tenere viva la memoria del contributo dato alla patria da questa storia lunga 183 anni.

 

 

IMPORTANTE IL DISPOSITIVO PREVISTO PER LA MOBILITA’

 

 

Share Button