La Passione di Cristo il 30 Marzo tra i Sassi di Matera. Oggi la presentazione ufficiale, diretta su TRM Network

Il vangelo secondo Matteo di Pasolini per la prima volta, poi la Passione di Cristo di Mel Gibson, e ancora con Nativity, Maria Maddalena, la lista è lunghissima. Ma tutte queste diverse pellicole hanno in comune l’identificazione dei Sassi di Matera quale scenario naturale della sacralità del cristianesimo. Ma il 30 Marzo i Sassi ritornano ad essere quello scenario sacro grazie a una rappresentazione vivente della Passio di Cristo, “La Passione, e i Sassi”.Una guida-attore accompagnerà i partecipanti e gli spettatori lungo tutto il percorso facendo da raccordo, commento e narrazione della rappresentazione. La passione verrà ripetuta per 3 volte, a partire dalle 15:00, poi alle 16:00 e infine alle 17:00 una delle quali sarà in lingua inglese. Partenza da piazza Sedile. Si parte dall’Ultima Cena fino alla Resurrezione e alla pietra dell’Unzione.  La sacra rappresentazione, che verrà trasmessa a partire dalle ore 16:00 in diretta su TRM Network, è promossa da Europassione per l’Italia, una rete di 40 sodalizi italiani che operano in quasi tutte le regioni italiane e rientra in un più ampio progetto di carattere culturale e di valorizzazione delle arti e tradizioni del nostro Paese, sopratutto dei luoghi Patrimonio dell’umanità

 

Share Button