Da Federfarma e Vim farmaceutici “un aiuto per il cittadino temporaneo di Matera 2019”

Lunedì prossimo, 25 marzo alle ore 11.00 nella sala Mandela del palazzo Comunale di Matera sarà presentato il servizio telefonico “Translaid”

Attivo per tutto il 2019, sette giorni su sette in modalità h24, permetterà di superare le barriere linguistiche in farmacia tramite una semplice chiamata ad un interprete dedicato.

Si tratta – spiegano i promotori dell’iniziativa in un comunicato stampa – di un servizio di traduzione simultanea in ben 11 lingue a cui hanno aderito 30 farmacie del territorio materano, che saranno riconoscibili e facilmente individuabili grazie a vetrofanie e materiali dedicati. Inoltre, sono previsti anche altri materiali informativi in strutture alberghiere e affini.

“Questa iniziativa” spiegano i promotori “è nata dalla collaborazione tra Federfarma Matera e Vim Farmaceutici con il sostegno di Teva Italia e il patrocinio del Comune di Matera, della Amministrazione Provinciale e della Fondazione Matera Basilicata 2019”.

Il servizio funzionerà così: il ‘Cittadino temporaneo di Matera 2019’, informato del servizio dalla struttura alberghiera che lo ospita, riconosce la farmacia che utilizza Translaid dalla vetrofania affissa all’ingresso e indica la propria lingua al farmacista. Il farmacista identifica la linea telefonica dedicata relativa alla lingua parlata dal cliente e chiama l’interprete di Translaid, che rispondendo, procede con la traduzione delle richieste del cliente e delle risposte del farmacista. Le necessità di benessere e di salute saranno cosi garantite da questo servizio di intermediazione culturale, oltre che linguistico.

Share Button