Casa delle tecnologie di Matera. Il sindaco sull’annuncio della deputata Liuzzi

Raffaello de Ruggieri accoglie con soddisfazione l’annuncio dell’onorevole Mirella Liuzzi riguardo la decisione, da parte del Governo, di abbracciare concretamente l’impegno per “Matera Digitale”, il programma che vede la città Capitale Europea della Cultura 2019 quale sede per investimenti a sostegno dell’innovazione, delle nuove tecnologie e delle startup.

“È una notizia” commenta il sindaco “che risponde alle visioni programmatiche e strategiche dell’Amministrazione, che ci dà fiducia nell’aver operato bene e che conferma le possibilità di trovare intese positive quando ci sono, alla base di tutto, idee e progetti concreti per il bene comune”.

“L’intesa raggiunta con il sottosegretario Stefano Buffagni” ricorda de Ruggieri “dà concretezza a una serie di iniziative che ci vedono attivamente impegnati nel disegnare le strategie per lo sviluppo di un modello di Mezzogiorno in grado di affrontare le sfide dell’economia globale e della contemporaneità. Se ne è parlato nel recente incontro sul 5G organizzato a Montecitorio proprio dall’Onorevole Liuzzi, se ne è parlato a Casa Cava con la Commissione Europea e Facilitylive lo scorso primo marzo, quando si è dato l’avvio a una piattaforma per le startup che fa di Matera un riferimento Euro-Mediterraneo. Si continua a lavorare senza sosta, con la certezza di voler dare un futuro di occupazione e benessere alla nostra città e alle nuove generazioni”.

Share Button