Fal, Colamussi: “Numeri da record negli ultimi cinque anni, non accetto le critiche al mio operato”

L’ex presidente: “Resto direttore generale, metto a disposizione del nuovo Cda la mia esperienza”

Risultati da record che vuole mettere a disposizione del nuovo Cda. Matteo Colamussi mette sul piatto i numeri della sua gestione e conferma di voler mantenere il suo ruolo di direttore generale di Fal anche dopo che il Ministero ha deciso di voltare pagina rispetto alla sua presidenza.

Conti in ordine e investimenti per 300 milioni di euro in cantieri che stanno rispettando il cronoprogramma verso Matera 2019. Il giorno dopo la nomina del nuovo Cda di Fal, da cui è rimasto escluso, l’ex presidente Matteo Colamussi snocciola i dati degli ultimi cinque anni della sua gestione, a dispetto delle critiche ricevute soprattutto dai Cinque Stelle.

Colamussi conferma di voler mantenere il ruolo di direttore generale dell’azienda, ovviamente se il nuovo Cda vorrà avvalersi della sua esperienza. E ringrazia la Regione Puglia per il sostegno ricevuto negli ultimi convulsi giorni prima della riunione che ha decretato il cambio al vertice della società.

Share Button