Senatore lucano M5S condannato dalla Corte dei Conti a rischio espulsione

Finisce al collegio dei provibiri il caso del senatore condannato alla Corte dei Conti del Movimento 5 Stelle, Saverio De Bonis.

Lo si apprende da organi di stampa. L’esponente materano del Movimento pentastellato dovrà restituire alla Regione un contributo di 2.800 euro. Dopo l’apertura del disciplinare avrà 10 giorni per difendersi. A rischio la pattuglia in Parlamento che potrebbe ridursi a 6.

Share Button