“Diecimila ali in un cassetto”, nuovo libro per Daniele Marrone

“Lasciati accarezzare dalla vita; non far sì che essa sfugga con sospiri a annosi. Coglila in un verde campo di primavera.” Queste sono le parole, estratte dal libro e stampate sul retrocopertina, che descrivono a pieno la sua poetica, il suo stile, e il suo concetto di vita, un’ opera che sta già facendo parlare nel panorama editoriale. Il libro è stato pubblicato da Lupieditore, una giovane e dinamica casa editrice abruzzese, che sta portando il libro di Daniele Marrone in giro per le più importanti fiere editoriali, tra cui quella di Torino e Milano. Chi non possiede delle ali in un cassetto? Le ali sono i nostri sogni, le nostre speranze, i nostri desideri e ci permettono di spiccare il volo, di vivere all’insegna dell’amore, di essere liberi da vincoli e di pensare e agire nel rispetto della legalità, volando con la leggerezza di un gabbiano. L’autore inizia a comporre versi sin dall’età di sedici anni.A dicembre 2009 pubblica la sua prima raccolta poetica “L’evoluzione dei sensi” con l’Aletti Editore. Nel 2011 viene premiato dalla giuria del concorso Albero Andronico IV per la poesia “Il venditore di emozioni”. A novembre del 2015 la sua poesia “Marlin” si classifica al terzo posto al concorso indetto dalla Montegrappa Edizioni “In cerca della terza perla”. Nel 2016 vince il premio speciale “Aedo” con la poesia “Attico in centro” al concorso nazionale “La stradina dei poeti.” A giugno 2017 un suo racconto “L’ultimo abbraccio”, è stato inserito nella raccolta “Racconti pugliesi” edita da Historica Edizioni. Da alcuni anni si dedica alla scrittura di testi per canzoni e alla composizione della musica.

Share Button