Protezione civile. Accordo per allocare struttura operativa a Matera in locali della Provincia

La Prefettura di Matera, la Regione Basilicata, la Provincia di Matera e il Comune hanno firmato un accordo per utilizzare alcuni locali dell’amministrazione provinciale come sede per l’organizzazione degli interventi di Protezione civile, in caso di “eventi di natura emergenziale”.

La sigla dell’accordo in Prefettura a Matera

L’accordo è stato firmato dal Prefetto di Matera, Antonella Bellomo, dall’assessore regionale alle Infrastrutture Carmine Miranda Castelgrande, dal presidente della Provincia di Matera, Francesco De Giacomo, dall’assessore comunale alla mobilità Ernesto Bocchetta, e dal dirigente regionale della Protezione civile, Donato Viggiano.

L’amministrazione provinciale, “sebbene non più formalmente titolare di funzioni di protezione civile è tuttavia responsabile di infrastrutture varie ed edifici pubblici o aperti al pubblico, quali le scuole, la cui gestione obbliga alla previsione di situazioni di emergenza da fronteggiare prontamente ed in coordinamento con le autorità di protezione civile”.

Inoltre, “in vista del 2019 e degli eventi e manifestazioni che, inevitabilmente, incrementeranno i flussi turistici, la città di Matera deve dotarsi di una struttura in grado di rispondere con immediatezza ed efficacia alle situazioni di emergenza che potrebbero generarsi”.

L’accordo “è un passo in avanti nella direzione dei servizi importanti e, nel contempo, rappresenta una risposta concreta ai problemi del territorio”, ha spiegato Carmine Miranda Castelgrande, e il Prefetto ha evidenziato che “la valenza funzionale del presidio, che sarà utilizzato anche dalla Prefettura in tutte le occasioni in cui occorrerà assicurare prontezza di interventi ed azioni qualificate di coordinamento”.

Share Button