Assostampa di Basilicata: solidarietà a LaSiritide.it e TgR Basilicata

“Continuiamo a tutelare il libero svolgimento della professione giornalistica, uno dei presidi fondamentali e irrinunciabili della democrazia”.

Così l’Associazione della Stampa della Basilicata che, in una nota, ha espresso “la piena solidarietà alla collega della Testata online www.lasiritide.it e al collega della TgR Basilicata perché a loro è stato letteralmente impedito il normale svolgimento del mestiere di cronisti”.

Nel comunicato è specificato che “i colleghi si trovavano a Palazzo San Gervasio (Potenza) dove era in programma una manifestazione del collettivo Csoa ex Coni “Anzacresa” di Potenza in marcia verso il Cpr (Centro di permanenza per il rimpatrio); una volta arrivati sul posto è stato impedito loro di svolgere serenamente il loro lavoro, di scattare fotografie, registrare immagini video e di avvicinarsi agli stessi manifestanti per raccogliere dichiarazioni. I colleghi sono inoltre stati aggrediti verbalmente, insultati e tacciati di essere ‘complici’ di uno Stato e di un sistema razzista. Una vicenda intollerabile e a tratti paradossale per almeno due motivi: la manifestazione è stata pubblicamente annunciata; è assurdo, inoltre, che in una iniziativa promossa nel nome della lotta all’oppressione e a favore dei diritti umani (tanto più nella giornata del 25 aprile) si finisca per allontanare letteralmente i giornalisti che – hanno concluso i dirigenti dell’Assostampa lucana – hanno il diritto e il dovere di raccontare”.

Share Button