Capodanno Rai nel metapontino: “Matera si Muove” sostiene il comitato promotore

“‘Matera si muove’ sostiene e condivide la giusta rivendicazione del neo costituito comitato civico che rivendica l’attenzione della Regione Basilicata affinchè la prossima edizione del Capodanno Rai torni in provincia di Matera dopo 2 edizioni e venga organizzato nell area del metapontino-pollino”.

Di

A sostenerlo in una nota è il coordinatore del movimento civico materano, Pasquale Di Lorenzo il quale sottolinea che “nella prospettiva Matera Capitale europea della cultura nel 2019 sia strategico promuovere il sistema turistico attrattivo che Matera ed il metapontino insieme possano rappresentare”.

Secondo Di Lorenzo infatti “da sole Matera ed il metapontino rappresentano più dell’80% del fatturato turistico dell’intera Regione e che sono aree suscettibili di incrementare presenze e fatturato ancora di più se accompagnte da un adeguata promozione turistica regionale”.

Per questi motivi il movimento condivide “appieno le legittime e ragionevoli richieste del comitato” ed assicura un “pieno sostegno anche perchè” specifica Di Lorenzo “abbiamo un comune interesse: quello di unire in un unico brand turistico e culturale Matera con il suo mare”.

“Si tratta” conclude il comunicato di ‘Matera si Muove’ da parte della giunta regionale di modificare un decisione già politicamente modificata una volta ai danni di Matera città e che consenta quindi di tenere il capodanno Rai la prossima edizione nel metapontino e l’ultima a Matera a conclusione dell’anno 2019 dopo che le due ultime edizioni sono state tenute in provincia di Potenza”.

Share Button