Sprechi alimentari e farmaceutici, la Regione Puglia mette 600mila euro per la rete delle associazioni

Firmato il protocollo attuativo della legge regionale varata negli scorsi mesi
Recuperare cibo e medicinali non utilizzati per metterli a disposizione delle associazioni che sul territorio si occupano di assistenza ai più poveri e bisognosi. Dalla Regione Puglia arriva il primo protocollo attuativo della legge sugli sprechi alimentari e farmaceutici con 600mila euro messe a disposizione della creazione della rete. Il protocollo prevede anche un ruolo importante per l’Anci, che dovrà coordinare gli interventi in favore delle associazioni.
https://youtu.be/tw1bxaFO8xo
Share Button