Lucani nel Mondo. L’associazione avrà un presidio anche a Parigi

La “rete” dei Lucani del mondo avrà una nuova associazione, a Parigi, attualmente in fase di costituzione, con presidente Giuseppe Scavetta, emigrato da Garaguso (Matera), per “un progetto studiato e dedicato ai giovani di quel lembo di terra lucano per capire come operare per fare imprenditoria ed operare sul campo”.

“Quando le radici sono profonde – ha detto Scavetta in una nota dell’ufficio stampa del Consiglio regionale – è impossibile dimenticare, ma è altrettanto importante mettere a disposizione degli altri, soprattutto di chi ha il futuro tra le proprie mani, capacità e creatività imprenditoriali per far sì che l’esperienza positiva del singolo diventi la storia di successo per tanti”.

“Un’iniziativa – ha invece evidenziato il presidente della Commissione dei lucani nel mondo, Aurelio Pace – che merita un plauso perché nasce da un atto non solo di generosità, ma di amore concreto per la propria terra da parte di un figlio della Basilicata costretto ad emigrare che ha conservato profondi legami e che ha saputo imporsi in una società e un mondo imprenditoriale ed economico per lui nuovi, riuscendo con il suo spirito di iniziativa a dare lavoro a persone appartenenti al Paese di approdo”.

Share Button