Turismo, weekend dell’Epifania; Matera verso il pienone

Matera. Lasciati alle spalle Natale e Capodanno, si conclude oggi l’ultimo weekend di festa prima di tornare alla routine quotidiana tra scuola e lavoro. Anche per l’Epifania che tutte le feste porta via, sono state le città d’arte le regine incontrastate, con non poche soddisfazioni al settore turistico e visitatori che hanno fatto il pieno di bellezza e magia, come accaduto a Matera. Nelle città italiane ancora addobbate, si respira l’atmosfera natalizia e stufi delle cena a casa o al ristorante , la festa dell’Epifania si presta particolarmente ad un giro per i centri storici; visite abbinate allo shopping con l’inizio dei saldi e agli eventi tradizionali, come il Presepe Vivente che, a Matera, oggi, viene riproposto per l’ultima giornata e che ha totalizzato oltre 20mila presenze. E se i ritmi delle città ritornano ordinari , periodi clou attendono Matera a meno 365 giorni dal 2019, con eventi pianificati a cadenza mensile che accompagneranno la città all’anno da Capitale Europea della Cultura. Un countdown di appuntamenti per tutto il l’anno (uno ogni 19 del mese). Un’iniziativa che ben si presta a raggiungere l’obiettivo di destagionalizzare il turismo e rendere omogenee le presenze. Si comincia il 19 gennaio con “Meno uno” , una grande festa di comunità che, a un anno esatto dalla cerimonia d’apertura di Matera 2019, avvierà il conto alla rovescia.

Share Button