Susan G. Komen sceglie Matera per presentare il progetto “More than a pink”

Più di un semplice colore, più di donna, “More than a Pink”. E’ questo il nome del progetto pluriennale della e dell’Associazione ItaliaCamp, nato in collaborazione con il Polo di Scienze della Salute della Donna e del Bambino della Fondazione Policlinico Universitario Gemelli di Roma, presentato ieri a Matera in Casa Cava.

L’associazione Susan G. Komen Italia, presente in 4 regioni italiane, con 3000 volontari e innumerevoli iniziative, da 18 anni vive per la prevenzione, tutela e costruzione di progetti in merito al tumore al seno. More than a Pink premia idee e pratiche innovative nell’ambito della salute della donna, con particolare riferimento a tre ambiti: welfare aziendale, educazione e innovazioni, del valore complessivo di 30.000 euro, di cui 15.000 euro in denaro e 15.000 euro in beni e servizi di tutoraggio e mentoring. Il premio è suddiviso in tre sezioni: Welfare aziendale, per progetti che promuovano nelle aziende l’adozione, il potenziamento o l’ottimizzazione di strategie di responsabilità sociale in tema di salute; Educazione, con proposte innovative e programmi di prevenzione primaria e secondaria che, a partire dalla scuola, incoraggino i giovani a prestare attenzione alla tutela della propria salute e ad adottare stili di vita sani; Tecnologie e servizi innovativi, per progetti che introducano nuovi servizi o tecnologie in grado di migliorare i processi di diagnosi e cura nel campo della salute delle donne. L’associazione ha anche annunciato che la famosa Race of the cure, arriverà anche a Matera nel 2019 in concomitanza con molte altre città Europee.

Share Button