FAL presenta a Matera il progetto del nuovo Terminal intermodale

Matera. Giovedì 14 settembre, alle ore 16, nel deposito/officina Fal di Matera Serra Rifusa sarà illustrato il progetto per la realizzazione del nuovo Terminal intermodale.
Parteciperanno il coordinatore per gli interventi di Matera 2019 nominato dal Governo, Salvo Nastasi; il Sindaco di Matera, Raffaello De Ruggieri; l’assessore regionale alle Infrastrutture, Nicola Benedetto e il Presidente delle Ferrovie Appulo Lucane, Matteo Colamussi. L’intervento si che sviluppa su una superficie totale di circa 7 ettari è ubicato alle porte della Città di Matera, in corrispondenza di un nodo stradale facilmente accessibile dalla principale direttrice di traffico extraurbana, la SS 96 e rientra nell’ambito degli interventi infrastrutturali previsti per la realizzazione del Servizio Ferroviario Metropolitano (SFM). L’obiettivo è quello di alleggerire l’area centrale della città di Matera di una parte significativa dal traffico di auto e bus turistici, realizzando le condizioni tecnico-operative per promuovere la intermodalità gomma-ferro nei collegamenti da/per il centro di Matera. Nello specifico si sta realizzando:

fermata ferroviaria;area di fermata dei bus; parcheggio coperto per auto a 2 piani dedicato all’interscambio modale (289 posti); sosta lunga per autobus turistici (30 posti); area destinata a servizi agli utenti.

Il progetto, realizzato in virtù di un protocollo d’intesa sottoscritto tra FAL e Comune di Matera ad aprile 2016, prevede un investimento complessivo di 6,2 milioni di euro, di cui 3,7 a valere sul Fondo di Sviluppo e Coesione nella disponibilità del Comune di Matera e la restante parte a carico di FAL. Il termine dei lavori è previsto a luglio 2018.

Share Button