Operazione Sophia, cambia il Force Commander. Cerimonia a Taranto

Il cambio del comando, dall’Italia alla Spagna, delle forze in mare della missione Eunavfor Med – Operazione Sophia “è un passaggio importante perché l’Italia si è impegnata da subito ma è giusto che ci siano una condivisione e una solidarietà maggiori: questo è il segnale di questa condivisione”.

Il ministro della Difesa, Roberta Pinotti a Taranto

Così, a Taranto, il Ministro della Difesa, Roberta Pinotti, a margine della cerimonia sulla nave San Giusto della Marina militare. Finora con l’operazione Sophia – lanciata il 22 giugno 2015 e prorogata dall’Ue fino al 31 dicembre 2018 – sono stati messi in salvo circa 39 mila migranti, sono stati arrestati 117 sospetti trafficanti e sono stati “neutralizzati”, cioè resi indisponibili alle organizzazioni criminali, 477 vascelli.

Si tratta di “una missione europea che, tra le altre cose – ha sottolineato il ministro Pinotti a margine della cerimonia sulla nave San Giusto della Marina “addestra la Guardia costiera libica e questo si collega con quello che sta facendo l’Italia invece con una missione bilaterale, aiutando la Libia a ripristinare i mezzi navali”.

Share Button