Anniversario scontro treni, i consiglieri regionali pugliesi: “Nulla è cambiato, serve vigilanza e innovazione tecnologica”

Dodici mesi dall’incidente tra Andria e Corato che causò 23 morti. Domani le commemorazioni ufficiali

A un anno dallo scontro tra i treni della Ferrotramviaria tra Andria e Corato che causò 23 morti e una cinquantina di feriti la situazione sulla linea non è cambiata, come sottolineano anche i consiglieri regionali pugliesi di maggioranza e opposizione.

Share Button