Corruzione. Nuovo Questore Potenza, Anzalone: Basilicata non immune, massima attenzione

Importante smascherare la corruzione, anche la Basilicata non è immune al problema. Parole di Alfonso Anzalone, nuovo questore di Potenza, con alle spalle esperienze a Cosenza e Salerno, nella Pubblica Sicurezza nazionale, Criminalpol e nella squadra mobile di Palermo. Subentra al biennio di Giuseppe Gualtieri, a sua volta già con la stessa mansione a Catania.

Davanti alla stampa, il nuovo numero uno della Polizia di Stato potentina ha preferito non sbottonarsi sulle priorità ma ha espresso fiducia sull’operato di uomini e mezzi a disposizione.

“Sarà importante – ha sottolineato – una prima concertazione con Magistrato e Prefetto, utile a pianificare le prossime iniziative da intraprendere”. In questo senso, non di secondo piano i temi furti di vario genere ed in particolare dello smercio di droga, emerso nelle recenti inchieste, sui quali Anzalone ha parlato di un duplice approccio: prevenzione e repressione.