Bari, apertura anno giudiziario: “Uffici sotto organico, la politica deve fare di più. Il Comune ci ha tolto servizi necessari”.

Il presidente della Corte d’Appello Di Leo: “Aumentati del 46% i reati di violenza e omicidio contro le donne”

A Bari inaugurazione dell’anno giudiziario con bordate del presidente della Corte d’Appello verso la politica, rea di non provvedere all’integrazione del personale necessario al funzionamento degli uffici. Preoccupante incremento dei reati contro le donne: +46% per omicidi e tentati omicidi.

Uffici inadeguati, in molti casi neanche agibili e per questo fuorilegge, e servizi mancanti per i quali sarebbe responsabile il Comune di Bari. Il presidente facente funzione della Corte d’Appello di Bari Egiziano di Leo, nel corso dell’inaugurazione dell’anno giudiziario 2017, non risparmia colpi alla politica che sarebbe inadempiente di fronte a una magistratura che sta cercando di fare del proprio meglio per smaltire i processi pendenti.Migliorano dunque gli indicatori per quanto riguarda il numero dei procedimenti ancora aperti, sia nel civile che nel penale, con un’unica significativa eccezione: il boom degli omicidi e dei tentati omicidi nei confronti delle donne, a fronte di una diminuzione dei reati di stalking.

Share Button