Il dirigente PCI Pio Latorre ricordato a 90 anni dalla nascita

A novant’anni dalla sua nascita è stato ricordato a Roma il dirigente del PCI Pio La Torre assassinato dalla mafia a Palermo il 30 aprile del 1982.

La Torre, la cui madre Angela Colucci era di Muro Lucano in Basilicata è stato ricordato con un convegno cui hanno preso parte le massime cariche dello Stato: il presidente della Repubblica Sergio Mattarella e i presidenti delle due Camere, Pietro Grasso e Laura Boldrini.

In Basilicata, così come già fatto proprio dal Comune di Muro Lucano sarebbe opportuno che altre istituzioni seguano l’esempio dedicandogli una strada ha dichiarato il responsabile della task force migranti, Pietro Simonetti il quale ha ricordato la vita dell’esponente politico segnata dalle “lotte contro il latifondo e la mafia per la democrazia e la pace prima nella Cgil poi nel Pci infine in parlamento dove dette un contributo determinante per la ricostruzione nel post terremoto del 1980 partecipando in prima persona anche alle attivita di soccorso nelle aree colpite assieme ad Enrico Berlinquer e Gerardo Chiaromonte”.

Share Button