This option will reset the home page of this site. Restoring any closed widgets or categories.

Reset

Emergenza maltempo. Lenta normalizzazione tra Basilicata e Puglia ma nevicherà ancora

Il presidente Emiliano arrivato in serata di martedì a Grumo Appula a conclusione del Tour lungo le murge baresi comunica le previsioni per le prossime ore.

Ci attendono ancora ore fredde e gelate in Puglia e Basilicata. Secondo i meteorologi il tempo continuerà ad essere instabile con pioggia e neve fino alle coste pugliesi e occasionalmente a quote basse ancora in Basilicata.

La Regione lucana invierà al Dipartimento nazionale di Protezione civile la richiesta di riconoscimento dello stato di emergenza.

Nel corso degli ultimi giorni sono stati circa 75 gli interventi di soccorso nelle aree colpite dalle nevicate, e circa 200 le telefonate alla sala operativa.

Nel materano la situazione è ancora critica, ancora impegnato un reparto del Genio militare che continuerà ad operare fino al superamento dello stato di emergenza. Dopo lo spargimento di sale nelle strade ora l’azione del Comune si concentra sulla percorribilità pedonale. Al lavoro squadre di operai che partendo dal centro ampliano l’opera a raggiera verso le altre aree.

Foresta Mercadante in Puglia

Sul fronte pugliese l’Enel ha ripristinato altre 12 utenze che erano rimaste isolate così come Acquedotto Pugliese è riuscita a risolvere altre 100 situazioni critiche di altrettanti utenti.

Di pari passo procede anche la normalizzazione della viabilità. La polstrada è intervenuta sulla provinciale 236 Cassano-Santeramo in Colle per soccorrere una donna incinta bloccata in auto dalla neve.

Croce Rossa, su richiesta della Prefettura di Bari, ha messo a disposizione un automezzo fuoristrada per interventi su Santeramo dove sono presenti Vigili del Fuoco con due squadre ed un mezzo apripista. L’Aeronautica Militare ha messo a disposizione due mezzi sulla provinciale 79 Cassano-Altamura per operazioni di sbancamento.

Per affrontare l’emergenza maltempo l’Arif di Puglia comunica di aver messo in campo “50 mezzi antincendio rapidamente convertiti per l’emergenza neve”: 15 nella provincia di Bari, 14 in quella di Lecce, 12 a Foggia, 5 a Taranto e 4 a Brindisi.

Share Button