- trmtv - http://www.trmtv.it/home -

Bari, l’Università in prima fila per valorizzare il talento dei migranti

Presentato in Ateneo il Mazagat Festival, punto di incontro per la conoscenza della cultura artistica mediorientale

Dietro la storia di un migrante c’è una persona, con la propria vita ed esperienza, fatta anche di talento. Un concetto spesso poco considerato, che l’Università di Bari ha deciso di sviluppare con uno sportello dedicato, il Cap, e una politica volta alla valorizzazione di coloro che spesso vengono considerati solamente un problema da risolvere.

Un impegno che va di pari passo con il lavoro che molte associazioni pugliesi stanno portando avanti per far conoscere la cultura straniera, come nel caso del Mazagat Festival che nei prossimi giorni porterà in scena la danza mediorientale.

Share Button